Turismo

Attrazioni e Gastronomia

La Normandia ha l'onore di essere ricordata per l'incantevole isolotto di Mont Saint Michel, localitā rinomata a livello mondiale che accoglie un'Abbazia del VII secolo fatta erigere da Sant'Oberto dopo l'apparizione che egli ebbe dell'Arcangelo San Michele; č una costruzione a dir poco spettacolare dalla quale si gode un panorama altrettanto straordinario sulle acque della Normandia che con le loro alte e basse maree (che si ripropongono circa ogni sei ore) ne modificano il paesaggio.

Con il progredire degli anni le maree si fanno sempre meno frequenti, ciononostante si puō ancora incappare nella presenza di sabbie instabili e dunque mobili che potrebbero rallentare i trasporti.

Tale bellezza naturale, a detta dell'UNESCO, č dal 1979 patrimonio mondiale dell'umanitā; i turisti rimangono colpiti dall'imponenza della struttura gotica dell'Abbazia di Mont Saint Michel che viene accresciuta dall'estensione del mare che la circonda.

A largo delle coste della Normandia, nel canale naturale della Manica, si trova un gruppo insulare che comprende le isole di Jersey, Guernsey, Alderney, Sark e alcune isole minori.

Si tratta di isole che hanno un governo autonomo costituito dai baliaggi di Jersey e Guernsey che nel 932 furono introdotte nel Ducato di Normandia e successivamente unite all'Inghilterra. Sono isole stupende in cui fiorenti sono l'agricoltura (che annovera la coltivazione di patate, pomodori e frumento) e l'allevamento di bestiame.

Si tende ad associare l'isola di Guernsey alla figura di Victor Hugo che qui trascorse gli anni del suo esilio alla fine dell'Ottocento dando forma alla sua opera 'I miserabili'.

Dal punto di vista gastronomico, la Normandia č rinomata per i suoi formaggi particolarmente saporiti e apprezzati a livello mondiale e per i suoi piatti tipici tra cui menzioniamo, al di lā dei crostacei e delle sogliole 'alla normanna', le zuppe con panna e vino rigorosamente bianco, piatti di trippa e agnello salato.